home.jpg

“Mi piace passeggiare in questi piccoli paesi ormai abbandonati. A volte mi fermo per ascoltare il silenzio. Immagino la vita di un tempo che fu, con il ricordo di quanto mi raccontava mia nonna. Vedo i personaggi vivere, spostarsi, cucinare… Vedo i bambini che corrono nel villaggio e giocano con qualsiasi cosa. Li immagino sguazzare nel ruscello e costruire delle piccole dighe con pezzi di legno. Mi piace andare in cerca di testimonianze di quell’epoca sulle tracce dei miei Avi.”

FIRMA-2.png

Acquista il Libro di Marie France

privilege parfums

MEMORIE DI UN TEMPO CHE FU

Questo libro storico-biografico nasce dalla necessità dell’autrice di ricostruire il proprio albero genealogico.

Le sue ricerche si sono svolte perlopiù negli archivi polverosi dei Comuni di provincia e negli archivi parrocchiali, redatti nei secoli da quei sacerdoti, che si sono rivelati fondamentali custodi di tutti i documenti ufficiali, dagli atti di nascita, battesimo, matrimonio fino a quelli di morte, nonché, talvolta, essenziali “annotatori” di eventi particolarmente incisivi nella comunità: alluvioni, terremoti, incendi, malattie particolarmente falcidianti…Marie France ha potuto così scoprire molte verità a lei sconosciute sulla vita dei propri avi. Persuasa dall’urgenza di raccogliere e documentare a sua volta le storie di persecuzione religiosa, di vita e sopravvivenza crudele, ha iniziato a scrivere i racconti a tratti indulgenti e a tratti curiosi dei propri antenati, perché non se ne perdesse traccia e per passare ai propri discendenti la testimonianza delle popolazioni dell’Alta Val Susa e Chisone.

Durante questo percorso l’autrice ha attraversato, nei cinque anni necessari al completamento del manoscritto, stati d’animo contrastanti, di gioia e di dolore, di pena e di rabbia, di nostalgia e disperazione; emozioni che sono ben raccontate in queste pagine e che “restituiscono” al lettore tutta la tenacia e la consapevolezza che hanno contraddistinto gli abitanti di queste valli.

Contestualmente al libro, Marie France, sente la necessità di raccontare e descrivere minuziosamente anche tutti quegli odori e quei profumi che così fortemente hanno caratterizzato questi luoghi. Sono gli stessi odori che hanno accompagnato la vita dei nostri avi, è il profumo del passato e comunque qualcosa che possiamo condividere con loro. Il tempo è trascorso, ma il profumo resta immutato nei secoli come un filo d’Arianna che ci permette di risalire lontano ed entrare in empatia con la nostra ascendenza e la vita che ha vissuto, come a connettere il passato e il futuro. Da questi odori sono nati due profumi: Sang Noble, una raccolta di oltre 140 fragranze tipiche di questi luoghi e dedicato a tutte le popolazioni che hanno versato il proprio sangue per quei benefici di cui oggi tutti noi godiamo (nobiltà d’animo e non di rango quindi) e Finou, ad omaggiare la propria Nounette (nonnina) che tanto ha influito nella vita dell’autrice e che è stata fonte inconsapevole delle appassionanti vicende che hanno stimolato, in età adulta, la necessità di saperne di più.

prato.jpg
fieno.jpg

Marie France Bonnin

Autrice

+39 347-2750072

marif.bonnin@gmail.com

Laurence Fanuel

Atelier Rosa Rose